Aggiunto al carrello
  1. Home Brother
  2. Blog
  3. Etichettatura
  4. 2022
  5. Labelling Lifecycle Management
Labelling Lifecycle Management: addetto logistica etichetta scatole

Labelling Lifecycle Management tra tecnologia e strategia

Labelling Lifecycle Management significa gestire il ciclo di vita di un’etichetta adottando una visione più olistica e illuminata. E questo vale sia in ambito industriale che nella gestione delle etichette in un ambiente d’ufficio. Anche l’etichetta, infatti, è essa stessa un prodotto e, come tale, ha un suo impatto non solo a livello economico ma anche a livello sociale ed ambientale. Da una produzione contingente, legata alla necessità di archiviazione e identificazione, alla risoluzione di uno o più problemi logistici o alla necessità di un allineamento alla conformità normativa, l’etichetta va ripensata risolvendo non solo la sua ideazione, ma anche la sua progettazione e le sue modalità di gestione e smaltimento.

Labelling Lifecycle Management: ripensare il valore delle etichette

Come per qualsiasi prodotto, anche nel caso delle etichette è importante imparare a capire e gestire il loro intero ciclo di vita. Il che vuol dire ripensare a tutta la catena del valore in termini di funzionalità ma anche di sostenibilità, secondo le nuove linee guida della green economy e dell’economia circolare. La circolarità, infatti, sottintende una gestione del ciclo di vita del prodotto definito attraverso un sistema economico pensato per potersi rigenerare da solo o, quanto meno, capace di ridurre drasticamente la sua impronta ecologica e sociale sul pianeta. Se pensato nel modo giusto, infatti, anche il Labelling Lifecycle Management facilita il miglioramento continuo dell’operatività in termini di sostenibilità economica, sociale e ambientale. Dunque, è importante che le aziende imparino a valutare l’impatto delle etichette nelle loro organizzazioni. Soprattutto quando si parla di ambienti di produzione e di distribuzione, i cui operatori ogni giorno devono gestire centinaia di etichette.

L’importanza dell’etichetta in un’era data driven

I sistemi di etichettatura sono l’anello di congiunzione tra il mondo digitale e il mondo fisico. Far convergere in modo intelligente l’onda montante delle informazioni che coesistono nella dimensione online per aprire una finestra sulla realtà per le organizzazioni significa risolvere la loro gestione, codifica e visualizzazione utilizzando sistemi di etichettatura più intelligenti, agili e flessibili. Rispetto al passato, infatti, oggi ci sono diversi fattori concomitanti che impongono alle aziende di cambiare il modo in cui progettano, producono e applicano le etichette. 
Labelling Lifecycle Management: cosa influenza la gestione delle etichette

LLM: un approccio tattico e strategico alla gestione dei dati

Il Labelling Lifecycle Management è un approccio tattico e strategico alla gestione dei dati. Oltre a permettere di acquisire, archiviare e condividere le informazioni in modo sicuro, rapido e accurato, consente di controllare le spese, riducendo i costi legati alla logistica di produzione e di distribuzione. In particolare nel manufacturing e, in generale, nel Fashion, nel Luxury, nel Food&Beverage, nell’Oil&Gas, nella sanità, nel Pharma e nella Cosmesi, l’adozione di questo paradigma consente alle aziende di mitigare i rischi legati al ritiro dei prodotti, alle riconciliazioni e alle contestazioni, accelerando i processi di fornitura di etichette localizzate e su richiesta, senza perdere il controllo dei dati.

Come e perché serve una visione delle etichette a 360°

I sistemi di gestione del ciclo di vita delle etichette devono quindi evolversi rapidamente o affrontare una barriera significativa alla penetrazione del marchio e del mercato.
Per questo il Labelling Lifecycle Management deve soddisfare i più elevati standard di qualità, accuratezza ed efficienza. In che modo? Basandosi su una visione a 360° di tutte le componenti dei dati variabili che influenzano il contenuto delle etichette. Dunque, non solo specifiche del prodotto, normative nazionali e internazionali, destinazione del mercato e requisiti della lingua locale. A seconda dell’ambito applicativo, bisogna decidere anche forma, materiale e dimensione. Per questo è necessario prestare attenzione anche al materiale corretto e alla finitura dell’etichetta. Non basta aver risolto bene la componente informativa: senza il materiale, l'adesivo o il rivestimento corretti l’etichetta potrebbe alterarsi rapidamente inficiando la sua funzione di comunicare le informazioni. Una regia centralizzata, che mette a sistema dati e sistemi di stampa distribuiti, consente una delivery più puntuale ed efficace delle etichette, velocizzando il time to market. Valutare anche l’applicativo di stampa è importante: dovendo gestire informazioni diversificate, il middleware non solo deve essere intuitivo e funzionale all’uso dei vari operatori: deve potersi anche integrare in maniera sicura e agile con tutti i sistemi gestionali esistenti, semplificando la governance a livello IT.
Labelling Lifecycle Management in 5 punti

Le nuove sfide del Labelling Lifecycle Management

Tutte le organizzazioni cercano di ridurre il numero di richiami volontari causati da difetti di etichettatura e imballaggio. Parallelamente, le aziende sono impegnate a mitigare le conseguenze di una gestione delle etichette errata che comporta danni intrinseci alla produttività, alla redditività, alla reputazione del marchio e alla sicurezza di clienti e consumatori. In quest’ultimo caso questo vale in special modo nell’ecosistema farmaceutico e sanitario. Il problema è che troppo spesso le imprese sono troppo lente nel riconoscere la necessità di adottare un approccio più razionalizzato e centralizzato alla gestione dei dati come soluzione strategica per risolvere la sfida del ciclo di vita delle etichette. Ecco perché gli esperti sottolineano la necessità di soluzioni più evolute con applicativi dedicati, associati a una stampa on-demand. È così che è possibile ridurre gli sprechi e creare maggiore flessibilità nei processi di etichettatura.

Sistemi di etichettatura funzionali alla business continuity

Per le aziende utilizzare sistemi di stampa portatili o desktop distribuiti motorizzati da un sistema di gestione integrato a Data Product Management, Master Data Management, Warehouse Management e ERP rappresenta una soluzione di prossimità ideale che da un lato risolve il problema legato agli aggiornamenti informativi continui e, dall’altro, garantisce agli operatori una continuità rispetto ai flussi di lavoro senza intoppi.

La gestione delle etichette nel B2B e nel B2C

Che si tratti di B2B o di B2C, fornitori, produttori, distributori hanno tutti esigenze informative diverse: c’è chi ha necessità di informazioni quantitative e chi invece ha bisogno di informazioni condensate, fornite dalle etichette. Queste diverse esigenze richiedono un'adeguata strategia di comunicazione e di stampa per trasmettere le informazioni giuste agli interlocutori giusti. Altrimenti il contenuto dell’etichetta e l’etichetta stessa andranno sprecati. Oltre alle regole di categoria di prodotto concordate e unificate all'interno del settore in accordo con i concorrenti, le informazioni trasmesse possono aiutare i clienti a confrontare i prodotti all'interno dello stesso gruppo di prodotti e ad assegnare loro la priorità in base a criteri diversi, tra cui quelli ambientali.

Labelling Lifecycle Management: requisiti progettazione etichette

La strategia ambientale del Gruppo Brother

Brother, specialista nella stampa di etichette allo stato dell’arte, ha fatto della sostenibilità un punto cardine dei suoi valori promuovendo non solo la sensibilizzazione a tutti i temi legati alla green economy e all’economia circolare. Il Gruppo da tempo ha introdotto la Brother Group Environmental Policy (Politica Ambientale), ispirata alla realizzazione di prodotti ecologici e nella quale l'ambiente viene preso in considerazione durante l'intero ciclo di vita dei prodotti stessi, includendo un Labelling Lifecycle Management virtuoso.

In Brother stiamo contribuendo a creare un ambiente più sicuro e sostenibile. Ecco perché abbiamo stabilito una Vision per dimostrare il nostro impegno ambientale entro il 2050:

  • Ridurre attivamente le emissioni di CO2 per l'intera catena del valore in tutte le operazioni aziendali e contribuire a creare una società carbon-free
  • Massimizzare il riciclo dei materiali per garantire l'utilizzo sostenibile delle risorse naturali e ridurre al minimo il nostro impatto ambientale
  • Ridurre al minimo l'impatto delle operazioni aziendali sull'ecosistema e far crescere le nostre attività per ripristinare e preservare l'ecosistema

 

Scopri le soluzioni Brother:

Scopri di più di Etichettatura

Ti potrebbe interessate

Torna su