Aggiunto al carrello
  1. Home Brother
  2. Blog
  3. Trasformazione digitale
  4. 2022
  5. Come affrontare la sicurezza delle informazioni nel New Normal
ragazzo in smart working con pc e tazza di caffè

Come affrontare la sicurezza dei dati e delle informazioni nel New Normal

Il panorama della sicurezza IT aziendale è cambiato drasticamente dal 2020, poiché è raddoppiato il numero di dipendenti che hanno adottato la modalità di lavoro da remoto. Sorge quindi spontanea la seguente domanda: come può la sicurezza informatica di un'azienda adattarsi e tenere il passo con questa nuova realtà? 

Le reti IT aziendali sono state estese fino alle case dei dipendenti, comportando vantaggi e svantaggi, ed è aumentato il numero dei dispositivi connessi, che ora si trovano in più sedi. Pertanto, dispositivi come stampanti e scanner, sono ancora più soggetti agli attacchi informatici.

Con una flotta di dispositivi così dispersa è facile per i professionisti IT trascurare le strategie di sicurezza degli endpoint da loro normalmente implementate per proteggersi.

In una recente indagine1, abbiamo chiesto ai professionisti delle PMI di tutta Europa qual è stato il loro approccio alla sicurezza delle informazioni durante la pandemia. Inaspettatamente, abbiamo scoperto che un numero elevato di aziende mette quotidianamente a rischio la propria sicurezza delle informazioni, esponendosi al furto dei dati e alla violazione della sicurezza documentale.

4 aziende su 10 trascurano la sicurezza delle informazioni


I risultati della nostra indaginemostrano che, per molte aziende, la sicurezza delle informazioni rimane un'area che non può essere trascurata ma che richiede attenzione.

Mentre solo il 12% delle aziende dichiara di aver avuto problemi per la sicurezza dei documenti a causa del telelavoro, il 70% afferma di non aver avuto alcun problema e quasi un quinto degli intervistati non ha è a conoscenza del problema della sicurezza dei documenti.

Quando abbiamo chiesto in che modo le aziende avevano gestito la sicurezza dei documenti in risposta al lavoro da remoto, meno di un terzo degli intervistati ha dichiarato di aver fatto opera di sensibilizzazione fornendo formazione e informazioni. Solo il 18% ha dichiarato di aver creato nuove policy o di aver aggiornato quelle esistenti per includere i dipendenti che utilizzano i propri dispositivi.

Tuttavia, ciò che desta maggiormente la nostra preoccupazione è che quattro aziende su dieci hanno riferito di non aver in alcun modo affrontato il problema della sicurezza dei documenti. Ciò significa che le aziende devono adottare un approccio più proattivo per applicare le misure di sicurezza delle informazioni che possano proteggere la loro infrastruttura di stampa e documentale.

Sicurezza dei dati e dei documenti per chi lavora da remoto


Con l'avvento del lavoro da casa il concetto di uniformità delle apparecchiature è stato abbandonato. Questo pone seri rischi di sicurezza IT e rappresenta un grave problema da gestire per i manager IT. Soprattutto considerando che l'Accordo Quadro Europeo sul telelavoro stabilisce che i datori di lavoro sono responsabili della protezione dei dati utilizzati ed elaborati dai dipendenti che lavorano da remoto. 

Ecco perché le soluzioni di stampa e scansione Brother sono dotate di potenti funzionalità di sicurezza delle informazioni che consolidano le misure di sicurezza adottate dall'azienda per garantire la sicurezza della propria rete e riducono il rischio che dati e documenti cadano nelle mani sbagliate. 

Quattro funzioni di stampa che migliorano la sicurezza delle informazioni della tua azienda sia in uffico che da remoto

  1. Pull Printing: i documenti vengono archiviati in tutta sicurezza sul dispositivo, in rete o nel cloud fino a quando l'utente non ne autorizza la stampa. 
  2. Lettori NFC integrati o touchscreen, che consentono il rilascio dei lavori di stampa ai soli utenti autenticati. 
  3. Firmware con firma digitale, che impedisce di apportare modifiche non autorizzate al firmware per mantenere l'integrità del dispositivo e proteggerlo da attività illecite come furto, distruzione e manipolazione dei dati.
  4. Rilevamento automatico delle intrusioni, che monitora automaticamente qualsiasi attività irregolare sulla rete e arresta il sistema in caso di rilevamento di processi dolosi.

I servizi di stampa gestita facilitano il controllo di un parco stampanti dislocato in più sedi

Un modo efficace per monitorare e gestire i dispositivi da remoto è attraverso un servizio di stampa gestita (MPS) che assicura un elevato livello di trasparenza.

E, in mondo di lavoro ibrido, in cui i dispositivi di stampa sono dislocati in diversi luoghi, i servizi di stampa gestita offrono una maggiore visibilità del comportamento dell'utente monitorando l'uso di ogni stampante collegata in rete, indipendentemente dalla sua posizione. Inoltre, ottimizzano l'infrastruttura di stampa per assicurare prestazioni eccellenti.

Scopri i servizi di stampa gestita Brother

Fonti

  1. Brother's New Normal Survey -  November 2021

Scopri di più di Trasformazione digitale

Ti potrebbe interessate

Torna su