1. Home Brother
  2. Blog
  3. Etichettatura
  4. 2021
  5. Come le stampanti di etichette adesive possono aiutare le aziende del settore alimentare
Stampante termica Brother etichette adesive per alimenti

Spesa online: come le stampanti di etichette adesive possono aiutare le aziende del settore alimentare

Italiani pazzi per la spesa online: opportunità e sfide per il comparto food

Il 2020 passerà alla storia come l’anno della pandemia causata dal Coronavirus. Ma sarà ricordato anche per i lunghi mesi passati chiusi in casa, che hanno modificato molte delle nostre abitudini quotidiane, comprese quelle che riguardano la modalità di fare acquisti. Con i negozi chiusi, la Rete ha rappresentato l'unico contatto con l'esterno.

Non stupisce, dunque, che in un anno nero per i consumi, le vendite online abbiano segnato aumenti a doppia cifra con un vero e proprio boom per il comparto alimentare.

Qualche numero per avere un’idea più precisa del fenomeno di cui stiamo parlando. Nel 2020, secondo recenti stime di Casaleggio Associati, escludendo il food delivery, che ha ottenuto risultati piuttosto interessanti per via dell’impossibilità di frequentare ristoranti, il giro d’affari delle vendite online del settore alimentare è cresciuto del 63% rispetto al 2019, riuscendo ad aggiudicarsi il 5% di share sul totale fatturato e-commerce italiano (in aumento rispetto al 3% del 2019), con un valore stimato di 48,25 miliardi di euro.

Percentuali senza precedenti che, a detta di molti analisti, lasciano intravedere un consolidamento nel corso dei prossimi anni. Passata l'emergenza legata al COVID 19, non sarà dunque possibile trattare la forte espansione dell'online alimentare come una semplice parentesi senza conseguenze sui comportamenti individuali di ciascuno di noi.

Se all'inizio della pandemia gli acquisti sul Web erano prerogativa di chi era costretto a casa in quarantena o chi aveva più paura del contagio da Coronavirus, ora la spesa online è diventata un’abitudine sempre più diffusa tra gli italiani, che gli operatori del settore food non possono ignorare se vogliono restare competitivi.

Ripensare la logistica per un servizio di qualità

Se si assisterà al consolidamento delle vendite online, e sono molti gli indizi che fanno pensare a ciò, le imprese avranno bisogno di nuovi strumenti di gestione della logistica, in grado di renderle più competitive in un mercato completamente diverso dalla distribuzione tradizionale con cui si sono rapportate finora. Questo perché la vendita online di prodotti non è solo il risultato di una strategia di visibilità nei motori di ricerca e di un sito chiaro e accessibile, ma è anche il frutto di una profonda riorganizzazione delle operazioni al fine di erogare un servizio in termini di tempi e qualità della consegna.
 
I primi segnali in questa direzione sono già arrivati. Di fronte al boom dell’e-commerce sono numerose le aziende, soprattutto quelle più piccole che prima della pandemia non effettuavano consegne a domicilio, che si sono strutturare e riorganizzate a livello logistico con l'obiettivo di rendere più efficiente il processo di consegna dei loro prodotti.
 
Con l’accelerazione delle vendite online, non è infatti più possibile procedere con il vecchio sistema delle etichette scritte a mano, preparate in fretta o addirittura incomplete.

 

Stampanti di etichette per mantenere inalterata la qualità degli alimenti

Per non disattendere le aspettative dei consumatori è necessario che la qualità del prodotto non sia mai intaccata. Questo significa che le strategie di logistica adottate devono essere di alto profilo. Bisogna infatti considerare vari aspetti che ruotano intorno al prodotto: la stagionalità dei flussi, la deperibilità, la tracciabilità, la corretta conservazione durante il trasporto, la precisione delle consegne, oltre a tutti gli accorgimenti volti alla tutela del consumatore finale con lo scopo di aggiungere servizi, aumentare l’efficienza e al contempo contenere i costi.

Il successo delle aziende del settore food dipende da un monitoraggio efficace, una chiara visibilità e conformità, garantendo un'esecuzione e una documentazione delle spedizioni sicura e conforme.

Per questo, nel settore alimentare molte PMI (piccole e medie imprese) hanno investito, acquistando stampanti di etichette, strumenti indispensabili per procedere in modo veloce e preciso all’etichettatura degli articoli confezionati. 

Stampanti di etichette barcode Brother gamma TD e RJ

Le stampanti di etichette Brother rispondono alle sfide del settore food

Da queste premesse si intuisce facilmente la necessità, per le aziende che non lo hanno già fatto, di dover ripensare l’organizzazione per andare incontro sia alla crescita delle consegne sia alle richieste di clienti diventati sempre più esigenti. Velocità, efficienza, trasparenza nelle informazioni sono parole entrate nel vocabolario di tutte le società che operano nella distribuzione del food.

In questo contesto, appare sempre più urgente per i player del comparto poter contare su dispositivi tecnologici in grado di semplificare e velocizzare i processi, riducendo i margini di errore

Per andare incontro alle esigenze del settore food, Brother, propone al mercato europeo una vasta gamma di stampanti ed etichettatrici in grado di rispondere alle esigenze del settore food. 

Stampanti barcode portatili Brother RJ

Dispositivi portatili e compatti pensati per aumentare l'efficienza nel processare gli ordini e con grandi possibilità di personalizzazione. In particolare, le soluzioni della gamma RJ comprendono i modelli RJ-2035B e RJ-2055WB da 2 pollici (54 mm) e i modelli RJ-3035B e RJ-3055WB da 3 pollici (76 mm). La connettività Bluetooth è disponibile su tutti e quattro i dispositivi mentre quella Wi-Fi solo sui modelli RJ-2055WB e RJ-3055WB. La velocità di stampa elevata (102 mm/sec) si combina con una stampa di qualità ad una risoluzione di 203 dpi. Tutti i dispositivi della gamma RJ sono adatti anche agli ambienti di lavoro più dinamici e impegnativi: hanno superato i test anticaduta ottenendo la certificazione IP di resistenza alla caduta da 2,5 m con custodia. La gamma si completa con accessori pensati per rendere l’utilizzo sul campo ancora più pratico e versatile: una custodia con tracolla, una batteria ricaricabile al litio aggiuntiva per consentire la continuità d’uso.

Stampanti barcode industriali Brother TJ

Gamma di stampanti barcode industriali, progettata per soddisfare le esigenze di alti volumi di stampa perché è in grado di produrre fino a 5.000 etichette al giorno e trova svariate applicazioni in diversi settori, tra cui il food. Tutti i suoi modelli (TJ-4020TN, TJ-4120TN, TJ-4021TN, TJ-4121TN, TJ-4420TN, TJ-4520TN, TJ-4422TN e TJ-4522TN), sono stanti pensati per ridurre al minimo i tempi di inattività assicurando la massima produttività grazie alla velocità di stampa fino a 14 pollici al secondo. Oltre a rendere disponibili diverse opzioni di connettività, tra le quali Wi-Fi e Bluetooth, le stampanti industriali TJ di Brother stampano etichette durevoli e di qualità elevata con una risoluzione fino a 300 dpi: le etichette mantengono quindi la leggibilità anche in ambienti difficili e la conformità durante tutta la catena di fornitura.

Stampanti di etichette Brother TD

Famiglia di stampanti per etichette professionali declinate in quattro modelli (TD-4650TNWB, TD-4750TNWB, TD-4650TNWBR e TD-4750TNWBR), che grazie alla tecnologia a trasferimento termico, creano etichette resistenti e di qualità, ancora più velocemente. Ogni stampante è dotata di uno schermo LCD a colori da 2,3 pollici, molto intuitivo, che facilita la navigazione e rende più semplici la configurazione e la stampa. La gamma si collega facilmente a tutti i dispositivi mobili tramite Bluetooth e Wireless, mentre tutti i modelli sono compatibili con i linguaggi di stampa più comuni tra cui ZPL, DPL ed EPL. A disposizione ci sono molteplici accessori come lo spellicolatore e la taglierina automatica che permettono di semplificare ulteriormente il processo di stampa.

Ecco i prodotti e le soluzioni mostrate in questo articoli:

Scopri di più di Etichettatura

Ti potrebbe interessate

Torna su